Foto della testata
Home » Vivere il Parco » News » Rassegna stampa

Parco, il Piano a 5 Stelle

Il Movimento pronto a vigilare su questioni come l’eternit e gli sversamenti nel lago

( 07 Ottobre 17 )

Non è semplice parlare di Piano del Parco perchè sono molti i livelli che si sovrappongono. Non si tratta solo dell'area protetta, non è semplicemente uno strumento che introduce vincoli. Tuttavia, per quanto ora sia particolarmente necessario uno strumento di pianificazione del territorio che tenga conto di norme precise, partendo da quelle per la tutela ambientale, non è detto, che il Piano del Parco vada bene così com'è. La città di Sabaudia ha tante voci, che rappresentano categorie, realtà socio economiche storiche ed importanti, associazioni. Voci e quindi realtà con cui gli enti possono interfacciarsi. Ma per anni il dialogo non c'è stato. Nei giorni scorsi com'è noto il consiglio comunale di Sabaudia ha approvato all'unanimità la delibera e le osservazioni alla Vas del Piano del Parco nazionale del Circeo. Anche il Movimento Cinque Stelle, fuori dal tavolo tecnico promosso dal Comune ha prodotto le sue osservazioni alla Vas avvalendosi di tecnici che si occupano di tematiche ambientali a livello regionale. Si tratta di 11 osservazioni o meglio di proposte. I 5 Stelle perlopiù intervengono chiedendo che alcune tematiche siano trattate in maniera più specifica nel Piano senza lasciare spazio a possibili interpretazioni. Aggiungendo dei passaggi alcuni punti contenuti nel Piano possono essere in sostanza arricchiti. Come quello sul Casale Cicerchia all'interno del quale dovrebbe essere realizzato  un centro di monitoraggio delle zone umide e della fascia costiera. I Cinque Stelle in più propongono di preventivare la possibilità di fornire dati in tempo reale per l'attività di monitoraggio e di avviare da subito un servizio antincendio. Tra le proposte anche quella relativa ai controlli nel lago di Paola soprattutto in considerazione dei dati Ispra su pesticidi e nitrati considerando di effettuare accertamenti anche sulla fauna acquatica e su tutto ciò che potrebbe finire in tavola. Importante il passaggio sull'amianto. «L'esposizione all'eternit - si legge nelle proposte - (rinvenuto in questi anni soprattutto nella zona Baia d'Argento) potrebbe compromettere seriamente la salute dell'uomo ,oltre ad essere un grave reato. Proponiamo quindi che le zone soggette all'abbandono indiscriminato di rifiuti anche speciali, siano  monitorate e tutelate in maniera più incisiva dedicandovi un apposito articolo». Più che entrare nel merito della questione urbanistica quindi il Movimento 5 Stelle si inserisce nelle linee di tutela ambientale già tracciate dal Parco ma con la promessa di vigilare su quanto verrà progettato ed eventualmente realizzato.

Allegati
Panoramica del lungomare di Sabaudia e dei laghi costieri un’area che ricade interamente nel Parco Nazionale del Circeo
Panoramica del lungomare di Sabaudia e dei laghi costieri un’area che ricade interamente nel Parco Nazionale del Circeo
 
Condividi:
2018 © Parco Nazionale del Circeo
Via Carlo Alberto, 188 - 04016 Sabaudia (LT)
Tel 0773/512240 - Fax 0773/512241
E-mail: segreteria@parcocirceo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Netpartner: Parks.it